Trasferte

LA PIATTAFORMA – WORKING IN PROGRESS

Atalanta HUB nasce come come community/blog a cui si sono aggiunti alcuni servizi legati al mondo delle trasferte e degli eventi legati alle diverse iniziative che ruotano intorno alla squadra di Bergamo.

Piattaforma locale che ha il desiderio o l’ambizione di condividere esperienze dal vivo e creare emozioni. Trasferte, eventi , maratone, conferenze, manifestazioni, raccolte fondi, tornei  e gare: ce n’è per tutti i gusti! Il nostro desiderio è unire il mondo atalantino o neroblue … passione e divertimento … raccontandovi a modo nostro Storie o Favole o Sogni di Atalanta, Atalantini e Bergamo.

CONSIGLI PER UNA BUONA TRASFERTA

Andare allo stadio o andare in Trasferta per assistere ad una partita è un momento particolare tante le aspettative , tanti i riti scaramantici, tante le emozioni.

Per viverle al meglio questo spettacolo alcuni consigli:

Munirsi del biglietto con largo anticipo, spesso settimane o, per le partite più importanti o all’estero, addirittura mesi.

Organizzare i trasporti e qui le opzioni sono solitamente tre/quattro, a seconda del numero di partecipante alla trasferta, della distanza, tempo percorrenza e se la partita è un turno infrasettimanale o nel week end.

  1. l’AUTOMOBILE, quando si viaggia in solitaria o con una ristretta cerchia di amici.
  2. Quella più gettonata, è il BUS: così è possibile raggruppare un folto gruppo di tifosi e condividere il viaggio; sul nostro territorio diverse le associazioni che organizzano trasferte dando sempre un servizio di continuità.
  3. Utilizzata solo nei casi più estremi per trasferte lontane, è quella dell’AEREO, e per quanto ci riguarda in particolare per le partite di Champions/Europa League che hanno però un gestione del tutto particolare, vedi sezione dedicata.
  4. Altro mezzo che negli ultimi anno non gettonato ma che stiamo pin piano riscoprendo il TRENO potrebbe essere un soluzione comoda, veloce e se siamo bravi con le prenotazioni anche conveniente.

Una volta deciso il come, si parte con il viaggio, che magari è infrasettimanale o inizia prima del weekend: importante quindi sapere se sono necessari giorni di ferie o meno.

E’ bene controllare se per assistere al match non ci sia nessun tipo di limitazione, come l’ingresso riservato solo ai residenti in una certa regione o simili.

In caso di possibilità di assistere al match confermata, ecco che è il momento di prepararsi.

COMODITA’ e OUTFIT

Due Zaini: uno per il Viaggio ed uno per lo Stadio.

Vestiario con i colori della squadra e dei vestiti di ricambio in emergenza, soprattutto, se si viaggia con i bambini, bandiere, cimeli vari.

A seconda della  stagione, se primavera o inverno, bisogna variare il proprio vestiario: nelle giornate più fredde, è bene coprirsi o ideale vestirsi a cipolla, maglioni, guanti, calze, un bel giaccone caldo.

La SCIARPA della squadra … non può mancare … in inverno utile anche per scaldarsi

Razione K  per il viaggio … panini, pizze, bottigliette o lattine sono sempre presenti nello zaino di ogni tifoso da trasferta. Non sempre è possibile o comodo infatti fermarsi lungo il tragitto per avere la possibilità di sgranocchiare qualcosa … e per le famiglie, pensiamo sempre ai più piccoli, soprattutto, se viaggiamo in Pullman.

La VOCE per poter cantare ed incitare la nostra Atalanta.

NON DIMENTICARE

Ovviamente il biglietto ed il vostro documento d’identità, da tenere sempre a portata di mano, pena la non autorizzazione ad assistere al match.

Attenzione contenuto del proprio zaino, in quanto non tutti gli oggetti sono ammessi all’interno dell’impianto: oggetti appuntiti, potenzialmente contundenti o ritenuti pericolosi, potrebbero non superare i test all’ingresso… ma non solo nuove categorie sono state introdotte:

  • Bottigliette con il tappo
  • Confezioni succhi o tea  (in alcuni stadi non è possibile … ci è capitato)
  • Tubi Patatine tipo Pringles (in alcuni stadi non è possibile … ci è capitato)
  • etc…

Sottolineiamo che  ogni Società di calcio ospitante ha un proprio regolamento, ove sono specificati gli oggetti consentiti e quelli vietati.