Partita cruciale per un posto in Champions,

Atalanta-Roma avrà un verdetto pesantissimo, con i bergamaschi che in caso di vittoria volerebbero a più sei proprio sui giallorossi appena dietro in classifica, i quali dovranno fare di tutto per vincere e riaprire i conti, rialzandosi dopo un periodo non facile quanto a risultati e turbolenze relative a discorsi societari.

Gasperini ha preparato questa partita come una delle più importanti in campionato, ma non si è nascosto nel dichiarare che qualche pensiero sul Valencia (che la Dea affronterà il prossimo mercoledì a San Siro) lo sta già facendo. Fonseca all’andata contro la Dea imparò la sua prima lezione di tattica in Italia e per questo qualcosa cambierà nel suo undici, un po’ per scelte tecniche ma anche per assenze soprattutto a metà campo, dove troverà posto Mancini, grande ex di giornata insieme a Spinazzola, anche lui titolare sulla corsia di sinistra.

L’Atalanta arriva a questa sfida con tre punti di vantaggio ed un carico di tranquillità sicuramente maggiore rispetto a quello della Roma, che d’altro canto avrà la pressione di dover fare risultato al Gewiss Stadium per non complicarsi troppo la qualificazione in Champions ed anzi rilanciarsi dopo una serie di risultati non brillanti.

Quel che sarà certo è che si affronteranno due squadre con una chiara identità di gioco e ambizioni importanti in un big match che promette grande spettacolo e il cui risultato potrebbe segnare una svolta nella stagione delle due squadre. Atalanta contro Roma, Gasperini contro Fonseca, nerazzurri contro giallorossi. Buon calcio a tutti.

By Matteo Beltrami