Stamattina attraverso i social ed il tam tam delle condivisioni di foto i nostri paladini dei colori neroazzurri sono volati a Manchester.

Mi domando come è vivere questo prepartita per un giocatore dell’Atalanta, come è salire su quel volo, entrare in quello stadio, calpestare quel campo… stessi quesiti li porrei anche al Gasp.

Io non ci starei proprio dentro… usando uno slang … per stare al passo con i giovani ed il gergo social…

Ma torniamo sull’argomento e a lato le mie emozioni e curiosità.

Oggi, parole importanti quelle rilasciate oggi dal coach del Manchester City, parole di orgoglio per la nostra Atalanta e per Mr. Gasperini…

PeP Guardiola:

“Il gioco dell’Atalanta? Quello che pensavo di Sarri equivale a ciò che penso di Gasperini. Per una squadra come l’Atalanta, fare quello che ha fatto lo scorso anno è incredibile. È come vincere un campionato con una grande squadra, – ha detto Guardiola – è una gioia vederli giocare, hanno coraggio, rispettano la tifoseria andando avanti, attaccando, saltando l’uomo e prendendo tanti rischi.

e non solo questo …

“Siamo due squadre che hanno tanto coraggio, dovremo adattarci a quello che fanno, mi auguro che loro possano adattarsi. Sarà una partita molto aperta, noi concediamo e facciamo tanti gol, sarà uno spettacolo, una festa per il calcio“.

Il nostro tecnico invece ci svela un chicca di Pep … che ci conferma che prima di essere grandi campioni si è grandi uomini

Gasperini:

”E’ una grandissima persona, prima ancora che allenatore. Ha fatto un gesto inaspettato. Quando sono stato esonerato dall’Inter mi fece chiamare da Estiarte, con cui ci conoscevamo dai tempi di Pescara, e mi invitò a Barcellona per stare qualche giorno con loro. Per me fu un gesto straordinario, di grande sensibilità, perché in quel momento mi regalò qualcosa di bello. Anche per questo lo stimo molto. Detto questo, essere qua è bello, anche se loro sono decisamente pericolosi… ”

e noi non possiamo che augurarci  che sia uno SPETTACOLO per tutto il mondo del calcio a prescindere dal risultato finale.