GOLLINI 7= Poco impegnato lungo la partita, con un’unica grande parata sul tiro di Kouame. Sul rigore poco può fare.

MASIELLO 7= Buonissima prestazione del nostro “muro”. Oggi molto più determinante e presente, anche nella ripresa delle azioni.

TOLOI 7= Grande gara da parte sua. Gestisce molto bene la nostra difesa e risulta sempre determinante.

DJIMISITI 6,5= Parte subito alla grande, contenendo molto bene l’attacco Rossoblue; qualche distrazione in più nella ripresa del gioco. Sul rigore colpe lui non ne ha, nemmeno tocca l’uomo.

GOSENS 7= Sempre alti livelli di corsa sulla sua fascia. Non fa mancare l’appoggio alla squadra. Nella ripresa diventa molto importante anche in fase difensiva

HATEBOER 6= Parte a rilento e fatica ad entrare nel vivo del gioco, per questo lo si vede molto poco. Nella ripresa invece ha quel guizzo in più, che aiuta a crescere anche la squadra

FREULER 6= Torna titolare dopo la scorsa panchina. Lo si vede ancora poco lì a centrocampo, preferisce far partire l’azione ai compagni. Lo si vede bene invece nei contrasti con gli avversari.

PASALIC 6,5= Oggi risulta poco incisivo rispetto alle gare precedenti. Non sfrutta due clamorose occasioni da goal a inizio partita, che un po’ lo condizionano per il proseguo della gara. Viene sostituito da DE ROON (6) nella ripresa, che entra e spinge un po’ di più lì a centrocampo fornendo poi l’assist perfetto per la vittoria.

GOMEZ 6= Partita un po’ sottotono per il capitano. Nella prima frazione di gioco si rende pericoloso con qualche scatto in più in attacco, ma perde lucidità quando si tratta di tirare in porta. Peccato.

ILICIC 5,5= Non una grande prestazione nemmeno da parte sua. Pocopropositivo lì davanti, perde anche diversi palloni. Viene sostituito nella ripresa da Muriel (7,5), il quale entra e dopo pochi minuti subito mette in difficoltà gli avversari. Batte con freddezza il rigore che ci permette di andare in vantaggio. Uno rammarico, che a fine gara esce un po’
acciaccato per una distorsione al ginocchio (speriamo per noi nulla di grave)

ZAPATA 8= Nel primo tempo è colui che si fa valere di più in avanti, vincendo sempre i contrasti con gli avversari. Nella ripresa si procura il calcio di rigore. E al 95° fa esplodere il settore ospiti di Marassi, con un goal stratosferico, che ci regala la vittoria meritata sul campo. Avanti cosi.

GASPERINI 8= Torna nella sua Genova, e questa volta ne esce a testa alta. Ora aspettiamo di vedere cosa saprà regalarci, insieme ai suoi ragazzi a Zagabria.

By Federica Scarpellini